menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo ha consegnato un falso

L'uomo ha consegnato un falso

Lo rapinano dell'orologio di "lusso" al semaforo ma è un falso

L'uomo è stato avvicinato alle 20.15 in via Bartolomeo D'Alviano col solito trucco dello specchietto

Rapinatori di orologi ancora in azione a Milano, ma stavolta sono stati beffati. Il Patek Philippe che hanno portato via a un uomo di 38 anni, infatti, era falso. Falso come la pistola che avevano puntato contro la vittima. A raccontarlo è stato proprio l'automobilista, che ha detto alla polizia di essersene accorto perché aveva ancora il tappo rosso davanti.

L'uomo è stato avvicinato alle 20.15 in via Bartolomeo D'Alviano col solito trucco dello specchietto: uno scooter gli ha piegato il retrovisore esterno della sua Audi e quando ha tirato fuori il braccio per sistemarlo una persona lo ha minacciato con una pistola giocattolo.

A quel punto il 38enne ha consegnato la riproduzione del Patek Philippe - che valeva meno dell'arma finta - e ha osservato i rapinatori scappare ignari di aver preso un 'bidone'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento