menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia due vigilantes per rubare 28 euro di vestiti: 18enne arrestato (e subito 'liberato')

La tentata rapina lunedì a Novate. Il giovane è stato processato per direttissima

Ha fatto la spesa, ha aggredito le guardie per fuggire senza pagare ed è finito in cella. Almeno per una notte. Un ragazzo di 18 anni, cittadino romeno già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato lunedì sera a Novate Milanese con l'accusa di tentata rapina dopo aver cercato di rubare alcuni abiti dall'Oviesse che si trova nel centro commerciale "Metropoli" di via Amoretti. 

Fermato dai vigilantes del negozio subito dopo le casse, il 18enne li ha strattonati violentemente e li ha colpiti con calci e pugni per cercare di liberarsi e far perdere le proprie tracce. Il suo piano è però fallito perché prima le stesse guardie e poi i carabinieri lo hanno bloccato e ammanettato. I militari hanno poi recuperato la refurtiva - dal valore di 28 euro - e hanno prestato assistenza ai vigilantes, che fortunatamente non hanno avuto bisogno delle cure dei medici.

Il giovane è stato invece dichiarato in arresto e ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza della caserma. Martedì mattina è stato processato con il rito direttissimo: l'arresto è stato convalidato, ma il 18enne è tornato in libertà perché per lui il giudice ha disposto la misura dell'obbligo di presentazione all apolizia giudiziaria. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento