Cronaca Lorenteggio / Via Angelo Inganni

Il rapinatore e il colpo nel supermercato con la pistola finta (col tappo rosso)

Il blitz lunedì sera alla Pam di via Inganni. Rubati 270 euro

Finta l'arma, vera la rapina. Colpo lunedì sera nel supermercato Pam di via Inganni, finito nel mirino di un rapinatore che è riuscito a svuotare una cassa per poi far perdere le proprie tracce. 

Stando a quanto ricostruito e riferito dalla polizia, il raid del malvivente è scattato verso le 21. L'uomo, con una mascherina a coprirgli parzialmente il volto, è entrato nel supermercato fingendosi un normale cliente e si è subito diretto verso una delle casse. 

A quel punto, il bandito ha puntato alla testa di una dipendente una pistola e le ha ordinato di aprire il cassetto con i soldi, per poi arraffare circa 270 euro in contanti e scappare. Sono stati gli stessi lavoratori del supermercato, poi, ad allertare la polizia. 

Secondo i primi accertamenti degli agenti, l'arma usata dal rapinatore era una pistola finta, con tanto di tappo rosso, ma evidentemente sufficiente a terrorizzare la vittima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapinatore e il colpo nel supermercato con la pistola finta (col tappo rosso)

MilanoToday è in caricamento