menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinano i clienti dei supermercati nei parcheggi: un arresto

Distraevano soprattutto le donne per poi rubare loro le borse

Insieme ad un complice "puntava" i supermercati per derubare le persone che, all'uscita, sistemano i sacchetti della spesa in auto. L'occhio vigile di un addetto alla sicurezza ha permesso alla polizia di arrestarlo, mentre il suo complice è riuscito a dileguarsi. E' successo nel pomeriggio di lunedì 11 maggio. I due rapinatori sono stati notati in due diversi supermercati e nella seconda occasione uno dei due è stato arrestato.

Dapprima i malviventi si sono appostati nel parcheggio dell'Esselunga di via Carlo De Angeli, in zona Ripamonti. Hanno adocchiato una donna mentre sistemava i sacchetti della spesa nel baule dell'auto. Finita l'operazione e riposta la borsa sul sedile posteriore, la donna si è seduta al volante. Allora i due hanno lanciato delle monetine contro la carrozzeria per attirare l'attenzione della vittima, che si è distratta, e nel frattempo hanno aperto lo sportello posteriore e rubato la borsa. 

L'arresto

L'addetto alla sicurezza del supermercato li ha visti e, dopo una colluttazione con uno dei due, è riuscito a recuperare la refurtiva mettendoli in fuga; ha diramato l'allarme e poco dopo la vettura dei rapinatori è stata segnalata al parcheggio dell'Esselunga di via Cena, in zona Porta Vittoria. Questa volta sono arrivati sul posto gli agenti delle volanti che hanno bloccato uno dei due, un 43enne del Perù: risponde di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento