Milano, ragazzino 17enne reagisce ai due rapinatori e viene preso a pugni in faccia: ferito

Ferito un 17enne, aggredito nel pomeriggio fuori dal parco di villa parco Villa Scheibler

È riuscito a salvare il borsello, ma purtroppo per lui è finito al pronto soccorso. Un ragazzino di 17 anni, che tra pochi giorni diventerà maggiorenne, è stato aggredito domenica pomeriggio a Milano da due uomini che hanno cercato di rapinarlo e che, loro malgrado, hanno dovuto fare i conti con la sua pronta e coraggiosa reazione. 

Il blitz dei malviventi, descritti entrambi come due cittadini nordafricani, è scattato verso le 17 in via Pier Francesco Cittadini, all'ingresso del parco di Villa Schiebler, la grande area verde di Quarto Oggiaro. 

Stando a quanto ricostruito e riferito dalla Questura, il giovane è stato sorpreso alle spalle proprio mentre entrava nel parchetto ed è stato immobilizzato dai due uomini, che hanno poi cercato di strappargli il borsello che aveva a tracolla. A quel punto, il 17enne ha reagito e per tutta risposta si è beccato un paio di pugni in pieno volto dai banditi, che sono poi fuggiti.

Il ragazzino è stato soccorso da un'ambulanza del 118 ed è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda, fortunatamente in condizioni non gravi. Sulla tentata rapina indagano invece gli agenti del Commissariato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento