rotate-mobile
Cronaca Porta Magenta / Piazza Riccardo Wagner

Milano, rapina in pasticceria in piazza Wagner. Inseguito e arrestato dai carabinieri

La rapina nel tardo pomeriggio del 2 marzo. L'uomo è fuggito a piedi ma è stato raggiunto e arrestato

Prima ha chiesto di acquistare una bottiglietta d'acqua, poi ha estratto un coltello da cucina dalla tasca, ha minacciato i clienti della pasticceria e ha "prelevato" dal registratore di cassa la somma di 370 euro. Infine è fuggito a piedi. Attimi di panico nel tardo pomeriggio di martedì 2 marzo in piazza Wagner all'interno di una nota pasticceria. L'uomo è stato rintracciato e arrestato poco dopo dai carabinieri.

Provvidenziale la chiamata al 112 da parte di un dipendente della pasticceria, che ha avuto il sangue freddo di telefonare immediatamente al numero di emergenza fornendo una descrizione precisa del malvivente e indicando la direzione di fuga. Sul posto si sono precipitati i carabinieri, tra cui una pattuglia dell'aliquota pronto intervento, la componente antiterrorismo del radiomobile, già in zona. 

Rapina a Milano: rintracciato e arrestato

Sono stati proprio i militari dell'aliquota a rintracciare il rapinatore in piazza Giulio Cesare: lo hanno inseguito a piedi e, poco dopo, l'hanno bloccato. Aveva ancora la refurtiva e il coltello utilizzato per minacciare i dipendenti della pasticceria. Si tratta di T.D.L, milanese di 40 anni, con numerosi precedenti per rapina e un precedente arresto cinque anni fa. Il quarantenne è stato arrestato in flagranza per rapina e trattenuto in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, rapina in pasticceria in piazza Wagner. Inseguito e arrestato dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento