Cronaca Corvetto / Piazzale Bologna

Con bastoni e una spranga, in 5 contro 1, per rubare un anello e orecchino

Fermati due dei cinque aggressori. Vittima un 35enne

Prima il cellulare. Poi, non contenti, i gioielli. Branco in azione nella notte tra lunedì e martedì a Milano, dove un uomo di 35 anni, un cittadino dell'Ecuador, è stato aggredito da cinque persone che lo hanno accerchiato per ben due volte per rapinarlo. 

L'allarme è scattato poco dopo la mezzanotte, quando un passante ha allertato il 112 segnalando una rissa in corso in piazzale Bologna. Al loro arrivo sul posto, i carabinieri della Pmz Duomo hanno notato il 35enne con cinque persone attorno a lui che impugnavano bastoni in legno, una spranga e un cacciavite. Alla vista della pattuglia, il branco si è dato alla fuga ma i militari sono riusciti a fermare due degli aggressori: un 23enne colombiano - con precedenti - e un coetaneo dell'Ecuador. 

Ascoltato dai carabinieri, il 35enne aggredito ha raccontato che i cinque gli avevano rubato il cellulare e si erano allontanati, salvo tornare qualche minuto dopo - proprio quando erano stati chiamati i soccorsi - per portargli via anche un anello e un orecchino in oro. Il telefono non è stato ritrovato e i tre fuggiti per ora hanno fatto perdere le proprie tracce, mentre i due 23enni sono accusati del reato di rapina aggravata in concorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con bastoni e una spranga, in 5 contro 1, per rubare un anello e orecchino

MilanoToday è in caricamento