rotate-mobile
Cronaca Legnano / Viale Luigi Cadorna

Blitz armato al McDonald's: fa irruzione con la pistola e ruba la cassa

È successo nel pomeriggio di domenica 11 febbraio al McDonald's di viale Cadorna. Sul caso indaga la polizia

Cappello in testa, sciarpa a coprire quasi tutto il volto e pistola in mano. È entrato in azione così il rapinatore che nel primo pomeriggio di domenica 11 febbraio ha svaligiato il McDonald’s di viale Cadorna a Legnano. L’uomo ha portato via circa 300 euro e sul caso sta indagando la polizia.

Tutto è accaduto intorno alle 13, quando il rapinatore è entrato nel fast food e si è diretto verso le casse. Ha mostrato la pistola e si è fatto consegnare tutti i contanti presenti in una cassa. Successivamente è uscito dal locale, inseguito da un addetto alle pulizie, ma ha fatto perdere le proprie tracce.

Sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato di Legnano guidati da Ilenia Romano, sul posto è intervenuta la scientifica che ha effettuato i rilievi del caso. Non solo, qualche elemento utile alle indagini potrebbe arrivare dalle telecamere a circuito chiuso del locale e della zona. Secondo quanto trapelato pare che l’uomo fosse italiano. Non è la prima volta, una rapina fotocopia era avvenuta nel dicembre del 2019. In quel caso il malvivente era stato arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz armato al McDonald's: fa irruzione con la pistola e ruba la cassa

MilanoToday è in caricamento