Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Tentano di rubare un portafogli a uno che dorme tagliandogli la tasca dei pantaloni

Armati di forbici: ma l'uomo s'è svegliato. Così l'hanno minacciato e si sono impossessati comunque della refurtiva. Poi sono stati arrestati

Hanno provato a rubare il portafogli ad un uomo tagliando la tasca dei pantaloni con un paio di forbici mentre dormiva. Ma l'uomo si è svegliato, così lo hanno minacciato e si sono comunque impossessati dei suoi effetti personali, per poi darsi alla fuga. Sono stati catturati poco lontano e arrestati.

E' successo nella notte tra giovedì e venerdì, verso le cinque, in Stazione Centrale. Le vittime sono due libici, un 33enne e una 20enne, che stavano aspettando di prendere un treno e avevano deciso di trascorrere la notte d'attesa in stazione. Stavano quindi dormendo quando due uomini, un 34enne e un 30enne, di nazionalità algerina ed irregolari in Italia, si sono avvicinati alla coppia e, con le forbici, hanno cominciato a tagliare la tasca dei pantaloni di lui per impossessarsi del portafogli.

Quando però il 33enne si è svegliato, gli hanno puntato le forbici minacciandolo e costringendolo a consegnare il portafogli. Poi sono scappati. I militari dell'Esercito, di pattuglia davanti alla stazione, li hanno notati e si sono lanciati all'inseguimento fino a via Tonale, dove una volante della polizia ha bloccato i fuggitivi e li ha arrestati. La refurtiva (250 euro in cntanti e il passaporto) è stata restituita alla vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubare un portafogli a uno che dorme tagliandogli la tasca dei pantaloni

MilanoToday è in caricamento