Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Sempione / Corso Sempione

Rapinano la posta poi scappano in autobus: coppia arrestata

Armati di pistola hanno rapinato un ufficio postale in corso Sempione, poi sono fuggiti a bordo dell'autobus della linea 43

Immagine di repertorio

Armati di pistola hanno rapinato un ufficio postale in corso Sempione, poi sono fuggiti a bordo dell'autobus della linea 43. Peccato per i due malviventi, una coppia di milanesi, che le vittime del colpo li avessero seguiti a distanza ed avessero avvertito i carabinieri fornendo il numero e la direzione del mezzo Atm. I militari del Nucleo investigativo, con il coordinamento del Comando provinciale, hanno fatto il resto.

Dopo aver raggiunto il bus in via Procaccini, hanno atteso che i due scendessero dal mezzo. Il pericolo ostaggi era evidente, anche se i due sono rimasti sull'autobus come normali passeggeri. Dopo poche fermate, in piazza Lega Lombarda, la coppia è scesa mentre un carabiniere in borghese era in procinto di salire per seguirli più da vicino.

A quel punto sono stati arrestati. Tutto in trenta minuti, dalle 15.45 alle 16.16. Le descrizioni corrispondevano: la donna, di 41 anni, aveva i capelli biondi e l'uomo, 45enne, indossava una maglietta rossa, ed in tasca aveva il denaro appena rubato, 540 euro. La pistola, o meglio la riproduzione di una Berretta, è stata ritrovata nascosta sotto un sedile dell'autobus. Entrambi sono pregiudicati e noti: lei rapinava con il vecchio compagno mentre lui in un'occasione era stato arrestato con un fucile a pompa. Adesso sono sospettati di altri colpi con dinamiche molto simili sui quali indagano i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano la posta poi scappano in autobus: coppia arrestata

MilanoToday è in caricamento