menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fissa appuntamento in casa con una prostituta, le punta una pistola e la rapina

Il fatto a Voghera. Arrestato il responsabile, la pistola era un'arma giocattolo

Aggredita nella sua abitazione da un giovane di vent'anni con cui aveva fissato un appuntamento. La vittima è una ragazza della Thailandia, che si prostituisce nel proprio appartamento di Voghera. Il responsabile dell'aggressione (con tentativo di rapina) è stato assicurato alla giustizia grazie al pronto intervento sul posto da parte dei carabinieri.

Ad avvertire la centrale operativa è stata la stessa ragazza. Tutto è avvenuto nella mattinata di lunedì. L'aggressore, un ventenne del Burkina Faso, si è presentato in casa all'appuntamento ma le ha immediatamente puntato una pistola. La donna è riuscita a scappare, rifugiandosi sul retro dell'abitazione; l'aggressore ha preso uno smartphone appartenente alla vittima ed è scappato. Lei ha chiamato i carabinieri: i militari, giunti sul posto, hanno avviato le ricerche del ragazzo.

E lo hanno trovato nascosto all'interno dello stesso condominio. Aveva ancora con sé lo smartphone, che è stato restituito alla proprietaria. Lui è stato invece arrestato: risponde di rapina a mano armata. Trovata anche la pistola (un'arma giocattolo). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento