Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Duomo / Corso Vittorio Emanuele II

L'uomo che va alla Rinascente (con due coltelli), indossa scarpe e felpa da oltre 1000 euro e se ne va

Cercando di fuggire ha ferito l'addetto alla sicurezza. In manette un 50enne

Shopping di lusso, ma senza pagare. Un uomo di 50 anni, un cittadino egiziano con precedenti, è stato arrestato giovedì pomeriggio dai carabinieri a Milano con l'accusa di rapina aggravata dopo aver messo a segno un blitz, armato, all'interno della Rinascente. 

Poco dopo le 13, stando a quanto riferito dall'Arma, il 50enne si è presentato nel mall di corso Vittorio Emanuele II, pieno centro città, e si è diretto nel corner di Alexander McQueen. Una volta entrato, fingendosi un noramle cliente, il ladro ha indossato una felpa dal valore di 680 euro e si è diretto verso l'uscita. 

A bloccarlo è stato l'addetto alla vigilanza, che aveva notato i suoi movimenti e aveva continuato a tenerlo d'occhio. Per nulla intenzionato ad arrendersi, il 50enne ha estratto due coltelli dalla tasca - con uno ha ferito alla mano la guardia - e ha cercato di scappare. 

A fermarlo definitivamente sono stati i carabinieri del Radiomobile, subito arrivati sul posto. Proprio mentre i militari portavano via il ladro, una commessa ha segnalato che lo stesso uomo - lo scorso 1 agosto - aveva messo a segno un altro furto con un copione praticamente identico. In quel caso, però, aveva portato via un paio di scarpe da 400 euro. 

Così per lui sono scattate le manette. Il vigilante, nonostante la ferita, non ha avuto bisogno del trasporto in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che va alla Rinascente (con due coltelli), indossa scarpe e felpa da oltre 1000 euro e se ne va

MilanoToday è in caricamento