Milano, due rapinatori presi a pugni da alcuni ragazzi in stazione: la polizia seda la rissa

Gli uomini della polfer hanno sedato la zuffa e arrestato due cittadini algerini di 18 e 25 anni

Repertorio

Stavano cercando di rapinare un ragazzo appena arrivato con un treno in Stazione Centrale a Milano, ma il 'colpo' è finito con una scazzottata grazie all'intervento di altri passeggeri e, infine, con l'arresto dei due malviventi.

A ricostruire l'episodio è la polizia ferroviaria, intervenuta con diversi uomini sul luogo: all'altezza del binario 21 dove nella serata di lunedì era arrivato un treno da Genova. I poliziotti hanno accertato che i due - entrambi algerini - mentre si trovavano a bordo del convoglio, approfittando della confusione per la discesa dei viaggiatori in stazione, hanno tentato di rubare un tablet custodito all'interno di uno zaino di un ragazzo italiano. 

Quando la vittima ha capito quello che stava succedendo, prima ancora di poter reagire, è stata spinta giù dal convoglio cadendo sulla banchina assieme ad uno dei due algerini. Da lì ne è scaturita una colluttazione tra i due stranieri, la vittima e altri tre italiani intervenuti per aiutarlo. 

Gli uomini della polfer hanno sedato la zuffa e arrestato i due cittadini algerini. Sono due pregiudicati di 18 e 25 anni. Sono accusati di tentata rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento