Cronaca

Lo prendono a bottigliate per rubargli il Rolex e l'iPhone

È successo in via Lazzaretto a Milano (zona Porta Venezia), sul caso stanno indagando gli agenti della questura

Prima la bottigliata, poi i calci e i pugni. Temeva di essere derubato e per questo si era sfilato il Rolex Oyster dal polso e lo aveva messo in tasca, ma non è servito a nulla. Un turista americano di 29 anni è stato rapinato in via Lazzaretto a Milano (zona Porta Venezia) nella notte tra domenica e lunedì 12 luglio.

Tutto è accaduto intorno alla 1:20, come riferito dalla Questura. Il 29enne ha denunciato ai poliziotti di essere stato aggredito all'angolo tra le vie Lazzaretto e Vittorio Veneto. Gli aggressori, secondo la ricostruzione fornita dalla vittima alle forze dell'ordine, sarebbero due uomini nordafricani; i due si sarebbero avvicinati a lui con una bottiglia in mano per poi spaccargliela su una gamba facendolo stramazzare a terra.

Una volta al suolo si sono fiondati su di lui e gli hanno rubato il prezioso orologio che aveva in tasca e un iPhone 11. I malviventi sono poi scappati facendo perdere le loro tracce. Il giovane, fortunatamente, non ha riportato gravi ferite e ha rifiutato i soccorsi. Sul caso sono in corso accertamenti.

Abbraccia uno sconosciuto e le rubano il Rolex

Sempre nella notte tra domenica e lunedì una cittadina russa di 33 anni è stata derubata del Rolex che aveva al polso. La donna, durante i festeggiamenti per la finale di Wembley, ha abbracciato uno sconosciuto e un suo complice le ha sfilato il prezioso orologio dal polso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo prendono a bottigliate per rubargli il Rolex e l'iPhone

MilanoToday è in caricamento