rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca Porta Vittoria / Viale Umbria

Gioca alle slot per ore, poi scatta la rapina: bottigliata alla cassiera e fuga con 6mila euro

Il colpo martedì pomeriggio nella sala giochi "Win Point" di viale Umbria. L'uomo è fuggito

Per un paio di ore è rimasto lì a giocare, come un cliente qualsiasi. Poi, improvvisamente, dopo aver chiesto una bevanda, è scattato il blitz. Rapina martedì pomeriggio alla sala giochi "Win Point" di viale Umbria a Milano, svaligiata da un uomo che è riuscito a fuggire col bottino. 

A entrare in azione, stando a quanto finora ricostruito dalla Questura, è stato un malvivente - descritto come un nordafricano - che per oltre un'ora è rimasto all'interno del locale a giocare alle macchinette. Una volta finito, l'uomo si è avvicinato a una delle dipendenti - una 32enne cittadina cinese - e le ha chiesto una birra. Improvvisamente, però, il bandito ha colpito la vittima con quella stessa bottiglia e le ha intimato di consegnargli tutti i soldi. 

Arraffato il bottino, circa 6mila euro in contanti, il rapinatore è uscito dalla sala slot e si è dato alla fuga, riuscendo a far perdere le proprie tracce. A dare l'allarme è stata proprio la donna, che ha allertato il 112. La dipendente del locale, lievemente ferita al volto, è stata accompagnata al pronto soccorso del Fatebenefratelli in codice verde per essere medicata. Lei stessa ha fornito una descrizione dell'uomo ai poliziotti, che sono ora alla ricerca di elementi utili per identificarlo. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioca alle slot per ore, poi scatta la rapina: bottigliata alla cassiera e fuga con 6mila euro

MilanoToday è in caricamento