Cronaca

Attimi di terrore per un giovane studente: gli puntano il coltello addosso durante una rapina

È successo nel pomeriggio di giovedì, il rapinatore è stato arrestato dai carabinieri

Repertorio

Prima gli ha chiesto una cortesia: fare una telefonata con il suo smartphone, poi ha estratto un coltello e gliel'ha puntato addosso. Lo ha minacciato e si è fatto consegnare tutti i soldi che aveva in tasca: 5 euro. Infine ha tentato di scappare, ma è stato fermato e arrestato. Rapina in via Davide Guarenti a Monza nel pomeriggio di giovedì. 

Tutto è accaduto intorno alle 18 quando il malvivente, un ragazzo egiziano di 19 anni, già noto alle forze dell'ordine, si è avvicinato a uno studente di soli 17 anni e gli ha chiesto di fare una chiamata. La rapina è avvenuta pochi attimi dopo spiega MonzaToday

Alcuni passanti hanno visto cosa stava accadendo e hanno chiamato i carabinieri: sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Monza che hanno braccato e arrestato il 19enne. 

Il giovane, residente a Sesto San Giovanni, è stato accompagnato nel carcere di Monza, è accusato di rapina aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attimi di terrore per un giovane studente: gli puntano il coltello addosso durante una rapina

MilanoToday è in caricamento