In azione la gang dei baby banditi: 14enne minacciato col coltello e rapinato di tutto

In azione cinque giovanissimi: due arrestati, altri tre ricercati. Probabili altri colpi

Giovani, giovanissimi. Ma già con l'atteggiamento da criminali consumati e pronti a sfruttare la forza del branco. Due ragazzini - un 16enne cittadino americano e un 15enne egiziano, entrambi studenti - sono stati arrestati venerdì mattina dalla polizia con l'accusa di rapina aggravata in concorso dopo aver derubato un 14enne che stava tornando a casa. 

A dare l'allarme è stata proprio la vittima, che alle 13.20 ha chiesto aiuto alla polizia denunciando di essere stata aggredita pochi minuti prima. Il ragazzo ha raccontato che era uscito da scuola e stava camminando verso la sua abitazione, quando - arrivato in via Spadolini - è stato accerchiato da cinque persone che lo hanno minacciato con un coltello e gli hanno portato via il cellulare, il portafogli e gli occhiali da sole. 

I poliziotti del commissariato Porta Ticinese hanno raccolto le descrizioni dei componenti del branco e si sono subito messi sulle tracce dei rapinatori. La caccia all'uomo ha dato i suoi frutti poco dopo, quando gli agenti hanno trovato in una via vicina il 15enne e il 16enne, che erano ancora in possesso del bottino e che sono stati riconosciuti dalla vittima. Gli altri tre baby banditi per ora sono riusciti a fuggire ma gli investigatori sono sulle loro tracce, mentre i due arrestati sono finiti nel carcere minorile di Torino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rapina di venerdì, stando a quanto appreso, non è l'unica avvenuta negli ultimi giorni. Alcuni amici del 14enne hanno infatti raccontato allo studente, e poi ai poliziotti, di essere stati aggrediti e scippati sempre in zona e sempre da un branco che aveva agito con modalità simili. La firma sui blitz potrebbe essere sempre la stessa. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

  • Coronavirus, ecco la nuova autocertificazione per uscire durante il coprifuoco in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento