Irrompe armato di pistola al supermercato, rapinatore terrorizza la commessa: arrestato

Alla fine si scoprirà che l'arma era una riproduzione modello Brumi calibro 92, senza il tappo

Repertorio

Stava minacciando con una pistola l'addetto alla sicurezza e la commessa di un supermercato, tentando di rapinare il negozio dall'incasso. È stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Corsico.

Giovedì pomeriggio di follia per un italiano di 49 anni, già noto per rapina e nullafacente. L'uomo ha cercato di assalire il supermercato in pieno giorno, poco dopo le 13. Per sua sfortuna, il personale della Stazione stava pattugliando la zona proprio durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati predatori.

Così, i militari, dopo aver notato l'uomo sospetto a bordo di scooter Agility di colore nero nei pressi del supermercato "Prix Quality" di via Copernico, hanno deciso di seguirlo. Lo stesso supermercato è stato rapinato i giorno di San Valentino e poi altre due volte nel mese di maggio, il 14 e il 22. 

Il blitz del bandito è avvenuto in un frangente. Con il volto nascosto dal casco integrale e con la pistola in mano, ha mandato nel panico il personale. I carabinieri, adottando le previste misure di sicurezza previste, sono intervenuti tempestivamente riuscendo a disarmare e bloccare il 49enne. 

Alla fine si scoprirà che l'arma era una riproduzione modello Brumi calibro 92, senza il tappo rosso. L'arrestato è stato portato a San Vittore con l'accusa di rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento