menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinano tassista coltello alla gola: arrestato il terzo complice

I fatti risalgono al 10 e 12 agosto. A rintracciare l'arrestato la polizia

Un altro arresto per le violente rapine ai danni di tassisti dello scorso agosto. È stato rintracciato dalla polizia di Stato il terzo complice dei malviventi che coltello alla gola rapinavano i conducenti dei taxi della città. A finere in manette un 22enne nato a Milano.

Tassista rapinato coltello alla gola: "Non fatelo, vigliacchi": video

Quattro complici per rapinare i tassisti milanesi

Dopo le rapine, avvenute il 10 e 12 agosto, era stato eseguito un primo fermo a Ferragosto. Nei giorni scorsi l'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Milano. Una quarta persona risulta al momento ricercata per la rapina del 12 agosto.

Il 22enne arrestato, come emerso dalle indagini della Squadra Mobile e dalla Squadra Investigativa di Quarto Oggiaro, è stato individuato come autore della rapina del 10 agosto insieme ad altre due persone, un 22enne italiano, e un 27enne di origine egiziana, entrambi fermati lo scorso 15 agosto perché ritenuti i responsabili di entrambe le rapine ai danni dei tassisti milanesi.

Il 22enne, dipendente di un negozio alimentare di piazza Wagner, è stato arrestato dalla polizia proprio sul posto di lavoro. Gli altri due complici, entrambi con precedenti specifici, erano stati entrambi bloccati e arrestati mentre stavano per darsi alla fuga prendendo un treno per il Salento. I due hanno poi ammesso di aver compiuto le rapine per procurarsi la cocaina.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento