Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca via Bissone

Baranzate, malmena, picchia e rapina tassista: arrestato milanese

I carabinieri della Tenenza di Bollate hanno individuato e tratto in arresto l'autore di una rapina in danno di un tassista lo scorso febbraio. Fu picchiato e derubato dell'incasso

Al termine di indagini protrattesi per circa due mesi, i carabinieri della Tenenza di Bollate hanno individuato e tratto in arresto l’autore di una rapina in danno di un tassista. Come noto, lo scorso primo febbraio, intorno alle 4.00 della mattina, un 55enne tassista novatese veniva rapinato nella via Bissone di Baranzate.

La vittima, dopo aver fatto salire poco prima a bordo del proprio taxi, in Largo Boccioni a Milano, uno slavo, giunto nella periferia baranzatese veniva da quest’ultimo percosso con pugni e schiaffi e quindi privato del portafogli, contenete circa 200 euro. Il tassista riportava lesioni giudicate guaribili in 10 giorni dal Pronto Soccorso di Bollate.

La puntuale descrizione fornita dall’aggredito, unita ad altre testimonianze raccolte dai militari bollatesi, consentiva prima di elaborare un identikit e quindi di dare una precisa identità al rapinatore. Il soggetto – F.M., 26enne milanese, celibe, nullafacente, già pregiudicato per reati contro il patrimonio – veniva riconosciuto dal tassista. Gli elementi raccolti convincevano il gip di Milano ad emettere una misura cautelare nei confronti dell’autore del reato, provvedimento eseguito nella mattinata odierna. F.M. si trova ora ristretto nel carcere di San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baranzate, malmena, picchia e rapina tassista: arrestato milanese

MilanoToday è in caricamento