Cronaca Cimiano / Via Padova

Tassista accoltellato per poche decine di euro: gli infilano coltello nella mano

In via Padova. L'uomo, derubato di tutto, è riuscito a chiamare aiuto

Rapine

Un tassista la scorsa notte è stato rapinato (e accoltellato) per 150 euro. E' stata una coppia ad aggredirlo.

L'uomo ora si trova in ospedale, con una operazione chirurgica da affrontare e un tendine devastato. Secondo quanto riportato da Il Giorno, il tassista ha raccolto la coppia in via Padova. Uomo e donna con ogni probabilità italiani, con marcato accento campano, vengono così descritti. Hanno dai 25 ai 35 anni. Chiedono di essere portati in zona Crescenzago. 

Qui, col favore di una strardina appartata e poco illuminata, l'uomo, che sedeva dietro, tira fuori una lama e la punta al collo del tassista. Prima raccolgono poche decine di euro, poi, mentre il guidatore si sposta per prendere il rimanente denaro nel bracciolo, il criminale gli infila il coltello nella mano. I due scappano anche con lo smartphone. 

Sotto choc e ferito, con un braccio coperto di sangue, il tassista raggiunge via Palmanova dove viene notato e soccorso. 

La polizia ha raccolto gli elementi utili e sta indagando. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassista accoltellato per poche decine di euro: gli infilano coltello nella mano

MilanoToday è in caricamento