menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, rapina a bordo del treno: malviventi braccati e arrestati dalla Polfer

È successo nella giornata di sabato, nei guai un libico e un palestinese

Volevano mettere a segno una rapina a bordo del treno ma per loro sono scattate le manette, arrestati dagli agenti della Polfer. È successo tra le stazioni di Lambrate e Pioltello nella giornata di sabato 6 febbraio; nei guai un libico e un palestinese. Il fatto è stato reso noto dalla questura attraverso un comunicato.

I poliziotti della Polfer, allertati dai numerosi furti verificatisi negli ultimi giorni a bordo dei treni tra Lambrate e Pioltello, hanno intensificato i servizi di controllo per cogliere i ladri in flagranza di reato. Durante uno di questi, svolti su un treno alla stazione di Lambrate, hanno notato un 33enne palestinese avvicinarsi ad una coppia di viaggiatori e per distrarli ha lasciato cadere a terra delle monete.

Appena la coppia si è chinata per aiutarlo a raccogliere il denaro, un complice si è impossessato delle loro borse. Le vittime,accortisi del raggiro, hanno tentato di recuperare il maltolto ma i due rapinatori hanno reagito spingendoli con violenza, tentando poi di fuggire dal treno fermo a Pioltello.

A quel punto, gli agenti appostati in stazione, dopo una breve colluttazione, hanno braccato i due: un giovane libico ed un palestinese pluripregiudicato, capo della banda. Nelle tasche di quest’ultimo gli agenti hanno trovato uno spray al peperoncino. Entrambi sono stati arrestati con l’accusa di tentata rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Isolata in Lombardia una nuova (e rarissima) variante di covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento