menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 19enne che ha commesso una rapina con una pistola giocattolo

L'accaduto a bordo di un treno, dove è intervenuta la Polfer

A 19 anni ha commesso una rapina su un treno, armato di una pistola giocattolo. Ma è stato fermato e arrestato dalla polizia ferroviaria di Milano.

A finire in manette martedì 6 aprile un 19enne marocchino, accusato di aver rapinato un viaggiatore 25enne. Il reato è stato commesso su un treno regionale.

La vittima ha riferito che si trovava a bordo del convoglio quando è stata avvicinata da due giovani, i quali dopo aver evidenziato una pistola nascosta sotto la maglia di uno di loro, gli hanno intimato di consegnargli il portafogli, gli hanno sottratto i contanti che aveva all'interno e si sono allontanati.

Gli agenti, non appena ricevuta la segnalazione, si sono messi alla ricerca dei due malviventi, riuscendo a individuarne uno, il 19enne, nelle adiacenze della stazione di Milano Domodossola. Il ragazzo aveva ancora con sé l'arma utilizzata per la rapina, poi risultata giocattolo. 

Il giovane dopo l'arresto è stato portato in carcere a San Vittore e  dovrà rispondere del reato di rapina aggravata in concorso. Nel frattempo gli investigatori stanno indagando per risalire al suo complice.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento