Torna a casa dopo un viaggio in Colombia: braccato e arrestato appena entra in casa

Sarebbe il responsabile di una rapina messa a segno a Truccazzano. Tutti i dettagli

Prima il colpo, poi la fuga con 21mila euro. Pensava di averla fatta franca e di non avere lasciato nessuna traccia, ma è stato tradito dal suo cellulare ed è stato arrestato appena è rientrato da un viaggio dalla Colombia. In manette un cittadino colombiano di 38 anni: sarebbe lui l'uomo che il 12 marzo scorso avrebbe rapinato un'anziana di 82 anni a Truccazzano. A fermarlo dopo una indagine durata oltre tre mesi sono stati i carabinieri della stazione di Melzo; la notizia è stata riferita dai carabinieri del comando provinciale di Milano.

La rapina

Tutto era avvenuto il 12 marzo nel cortile davanti alla casa della donna. Lei era appena rincasata dopo aver prelevato 21mila euro dalla filiale della Banca Intesa di Piazza Diaz a Milano. Un uomo a volto scoperto l'aveva aggredita strattonata e colpita con dei pugni fino a strapparle il tesoretto che nascondeva nella borsa. Poi era scappato facendo perdere le sue tracce.

L'indagine attraverso le celle telefoniche

I carabinieri della stazione di Melzo hanno subito ipotizzato che la donna fosse stata seguita e così hanno analizzato le connessioni ai ripetitori di Truccazzano, poi le hanno confrontate con quelle agganciate dall'anziana durante il tragitto dal centro di Milano sino all'hinterland. Il risultato? Due cellulari erano in entrambe le liste: quello della vittima e del presunto rapinatore. Un numero intestato a un uomo colombiano di 38 anni residente a Ivrea. 
  
Nei suoi confronti è stato emesso un mandato di catturata firmato il 21 giugno dal gip del tribunale di Milano. L'uomo è stato localizzato in Colombia, ma è stato arrestato nel pomeriggio di venerdì 28 giugno a Ivrea, appena è tornato a casa dal viaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Luci, decorazioni e un 'bosco incantato': in centro a Milano arriva il mega store del Natale

Torna su
MilanoToday è in caricamento