rotate-mobile
Cronaca Bruzzano / Via Enrico Acerbi

Comasina, armati rapinano ufficio postale: sottratti 90mila euro

La rapina è avvenuta intorno alle 14 e 30 quando l'ufficio postale aveva già chiuso al pubblico. I rapinatori sono entrati dall'ingresso principale approfittando di un corriere che usciva

Hanno aspettato che l’ufficio postale chiudesse al pubblico attendendo il momento propizio per agire. Quindi vedendo un corriere che abbandonava l’edificio lo hanno scaraventato al suolo, si sono introdotti all’interno e minacciando gli impiegati con una pistola li hanno costretti a farsi consegnare il denaro, circa 90mila euro.


La rapina è andata in scena intorno alle 14 e 30 nell’ufficio postale di via Acerbi, nel quartiere Comasina. L’esercizio aveva da poco chiuso al pubblico e dentro erano rimasti soltanto i dipendenti che sotto la minaccia delle armi non hanno potuto fare altro che cedere alle richieste dei malviventi. In seguito gli impiegati sono stati chiusi in uno stanzino, convinti dai rapinatori a non aprire la porta dove avrebbero piazzato una granata. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato per i rilievi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comasina, armati rapinano ufficio postale: sottratti 90mila euro

MilanoToday è in caricamento