rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Viale Lucania: fallisce colpo in banca, regala mimosa alla cassiera

Al rifiuto della cassiera della banca Unicredit di consegnare i soldi l'uomo ha reagito fuggendo. Prima di scappare però ha trovato un momento per lasciare in regalo un mazzo di fiori gialli

In una mano il taglierino, nell’altra un ramoscello di mimose. Nel giorno della festa della donna, le rapine in banca si fanno anche così. E se pure il colpo si rivela un buco dell’acqua, il ladro non dimentica le buone maniere. Prima di scappare, trova un momento per lasciare in regalo un mazzo di fiori gialli.

A rendere l’episodio ancora più singolare, il luogo dove tutto è andato in scena oggi pomeriggio: viale Lucania, periferia sud vicino a piazzale Corvetto. Non proprio un posto che inviti ai gesti gentili, tra il grigio implacabile dei palazzi di periferia e quel viadotto che è l’ultimo tratto dell’autostrada del Sole.

Sono le 16 e 30. Nella filiale della banca Unicredit entra a volto scoperto un ragazzo straniero, forse nord africano. È giovane, giovanissimo, neanche vent’anni, diranno i testimoni. Tira fuori il taglierino e si avvicina ad una cassa. “Dammi tutti i soldi che hai”, dice all’impiegata. Ma lei, sarà che oggi si sente coraggiosa, sarà che il rapinatore non è poi così minaccioso, decide di ribattergli: “No, i soldi non te li do”.

Colpito dalla risposta, il ragazzo rimane zitto. Per un attimo si guarda intorno, pensa se sia il caso di insistere. Poi capisce che è meglio andar via. Ma prima di farlo, sempre senza dire una parola, tira fuori dalla tasca un mazzo di mimose. Lo posa sul bancone, quindi scappa a piedi.

In quanto al mestiere di ladro, quell’adolescente ha ancora molto da imparare. Ma intanto ha regalato alla cassiera un otto marzo difficile da dimenticare.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Lucania: fallisce colpo in banca, regala mimosa alla cassiera

MilanoToday è in caricamento