Milano, rapina una donna minacciandola con un cacciavite: uomo arrestato dalla polizia

L'uomo è stato anche riconosciuto dalla vittima, una donna del Guatemala di 31 anni

Repertorio

Insieme a un complice ha rapinato una donna del cellulare in via Benedetto Marcello, zona corso Buenos Aires a Milano. Era pieno pomeriggio di giovedì, circa le 16. La polizia ha arrestato un algerino di 35 anni.

L'uomo è stato anche riconosciuto dalla vittima, una donna originaria del Guatemala di 31 anni, che poco prima aveva denunciato il fatto. I due l'avevano minacciata con un cacciavite e si erano fatti consegnare lo smartphone.

Quando i poliziotti hanno fermato l'algerino, l'uomo addosso non aveva né il cellulare, né il cacciavite. Con lui non c'era più nemmeno il complice, fuggito probabilmente con l'arma e il bottino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento