rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Il finto minorenne che aggredisce e rapina un turista in centro a Milano

Vittima un 20enne americano. Arrestato un 19enne senegalese, che ha cercato di spacciarsi per un 16enne

Tradito dai vestiti. Un uomo di 19 anni, cittadino del Senegal, è stato arrestato martedì mattina a Milano con l'accusa di rapina in concorso dopo aver aggredito e derubato un 21enne americano, in città per turismo. Le strade di vittima e aggressore - che era in compagnia di un complice, fuggito - si sono incrociate in via De Cristoforis, in zona Porta Nuova. 

Lì il giovane americano è stato accerchiato dai due che lo hanno spintonato a terra e colpito per portargli via una collanina in argento e un Apple watch. Grazie alle immagini registrate dalle telecamere e alle descrizioni fornite dal 21enne, i carabinieri della stazione Moscova hanno rintracciato il rapinatore in piazza 25 aprile, poco distante. 

L'aggressore, vestito con gli stessi abiti ripresi dagli occhi elettronici, è stato trovato in possesso dell'orologio, ma non della collana. Ai militari ha detto di avere 16 anni, verosimilmente per evitare il carcere, ma gli esami specifici a cui è stato sottoposto in ospedale hanno svelato che ha più di 19 anni. Per lui si sono aperte quindi le porte di San Vittore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il finto minorenne che aggredisce e rapina un turista in centro a Milano

MilanoToday è in caricamento