Cronaca Musocco / Via Sapri

Milano, ragazzi bloccano il bus: braccano il bandito che aveva rapinato un anziano

È successo nel pomeriggio di giovedì in via Sapri (zona Cimitero Maggiore), l'uomo è stato arrestato dalla polizia

Immagine repertorio

Si sono messi davanti al bus e lo hanno bloccato. Tutto per non far scappare il bandito che aveva appena rapinato un anziano. Poi sono saliti e hanno preso il 20enne autore della rapina. Lo hanno tenuto stretto fermo fino all'arrivo della polizia che lo ha arrestato per rapina aggravata. È successo nel pomeriggio di giovedì 16 luglio in via Sapri a Milano (zona Cimitero Maggiore), protagonisti della vicenda cinque ragazzi italiani tra i 20 e i 30 anni, che hanno fermato (letteralmente) un loro connazionale.

Tutto è iniziato intorno alle 17.30 quando i giovani hanno sentito un anziano che chiedeva aiuto e poi hanno visto un giovane che scappava verso la fermata della linea 40. In pochi attimi hanno capito che il giovane aveva appena derubato un anziano di 82 anni. E così non sono stati con le mani in mano ma sono intervenuti per bloccarlo e fermarlo.

Lo hanno rincorso e quando è salito sul mezzo della linea 40 loro si sono messi davanti al bus per non farlo partire. E dopo essersi fatti aprire la porta d'ingresso dall'autista Atm sono saliti per immobilizzarlo. Successivamente sono intervenuti gli agenti che hanno fatto scattare le manette. Il giovane, secondo quanto raccontato dalla questura, aveva aggredito alle spalle un anziano e si era impossessato della sua collanina d'oro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ragazzi bloccano il bus: braccano il bandito che aveva rapinato un anziano

MilanoToday è in caricamento