Mandò in coma un anziano per rapinarlo, condannato a 11 anni: anche per tentato omicidio

La brutale aggressione in via Valtorta ad aprile: fu ripresa da una telecamera di sorveglianza

Un momento dell'aggressione

Tirò due pugni in faccia ad un anziano per rapinarlo davanti al portone del palazzo in cui abitava la vittima, che finì in coma per le botte. Ora il malvivente, successivamente catturato, è stato condannato a 11 anni di carcere con il rito abbreviato. Si tratta di un romeno di 29 anni, Chestor Caldararu.

Video: le immagini della rapina

L'episodio risale al 20 aprile 2018. L'anziano, un 78enne, stava tornando a casa nell'edificio dove ha l'appartamento quando lo straniero lo ha sorpreso. Una telecamera di sorveglianza ha ripreso tutta la scena, e le immagini sono poi finite anche online senza autorizzazione da parte della polizia, che comunque non ci ha messo molto a indagare e scoprire il responsabile.

Il romeno è stato indagato per rapina aggravata e tentato omicidio e il gup Maria Vicidomini, nell'udienza del rito abbreviato, ha riconosciuto l'uomo colpevole di entrambi i reati. La procura chiedeva 13 anni di carcere, il gup ne ha comminati 11, oltre a una provvisionale risarcitoria di 20 mila euro per la vittima.

L'uomo è ritenuto responsabile anche di un'altra aggressione, più o meno con le medesime modalità e nella stessa strada, comminata poco prima di quella per la quale ora Caldararu è stato condannato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

  • Rosita e Luca, i due fidanzati morti tra le fiamme nella loro casa sui Navigli a Milano

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento