menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo rapinato

L'uomo rapinato

Milano, uomo rapinato in pieno centro: "Mi hanno ridotto così per la borsa e l'orologio"

Il racconto di un 34enne aggredito in via Panfilo Castaldi a Milano da due uomini

Il primo che lo butta a terra e il complice che lo blocca. Il pugno in pieno volto dopo il suo minimo tentativo di reazione. E alla fine il furto dell'orologio. Notte da incubo quella tra giovedì e venerdì scorsi per Andrea, un 34enne italiano, che è stato aggredito e rapinato in centro a Milano da due malviventi, che gli hanno lasciato dei segni ben visibili sul corpo. 

Stando a quanto lo stesso Andrea ha denunciato ai carabinieri, la rapina è avvenuta verso le 3 all'angolo tra via Panfilo Castaldi e via Tadino, in piena Porta Venezia. L'uomo è stato sorpreso alle spalle da due rapinatori, che lo hanno immediatamente buttato a terra e immobilizzato nel tentativo di portargli via lo zaino. Quando il 34enne ha urlato per chiedere aiuto, uno dei due aggressori gli ha sferrato un violentissimo pugno all'occhio sinistro e poi è fuggito insieme al complice dopo aver preso l'orologio della vittima. 

Andrea, con un occhio tumefatto e una perdita di sangue dal naso, è stato poi visitato al Fatebenefratelli, dove i medici gli hanno diagnosticato una "frattura plurifocale del pavimento dell'orbita sinistra". 

"Quella zona di Milano una volta poteva considerarsi sicura", lo sfogo dell'uomo, che ha deciso di raccontare la sua disavventura a MilanoToday per chiedere all'amministrazione maggiore sicurezza e maggiori controlli. "Siamo a due passi dal Duomo, eppure quando cala il sole smettiamo di sentirci sicuri", l'amara constatazione di Andrea, che per guarire del tutto avrà bisogno di altri venti giorni. 

Foto - Le ferite riportate nella rapina

Aggressione in centro porta Venezia -2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento