Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

Davide Lacerenza è stato rapinato fuori dal suo locale in via comune Antico. La denuncia

Lacerenza - Foto da Instagram

Lo avrebbero atteso fuori dal suo locale. Lì, gli avrebbero puntato una pistola contro e poi sarebbero scappati con il bottino. Davide Lacerenza, il ristoratore dei vip che può "vantare" oltre 150mila follower sul suo aggiornatissimo profilo Instagram, ha denunciato di essere stato rapinato domenica sera da due uomini armati. 

Lacerenza, che in città gestisce un ristorante in via Napo Torriani e una "Gintoneria" in via comune Antico, ha raccontato agli agenti di essere stato aggredito appena sceso dall'auto proprio nel parcheggio della "Gintoneria". Due uomini, secondo quanto messo a verbale dal ristoratore, lo avrebbero avvicinato, gli avrebbero puntato contro una pistola e gli avrebbero portato via qualche centinaio di euro in contanti e un Patek Philippe che - sempre stando alla denuncia - era una replica dal valore di circa 300 euro. 

Video | Lo sfogo su Instagram dopo la rapina

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'imprenditore ha fornito ai poliziotti delle Volanti anche una descrizione dei due rapinatori, che erano a volto scoperto e di carnagione chiara. Inoltre, lui stesso ha postato tra le proprie "storie" su Instagram un frame tratto dalle telecamere di video sorveglianza che sembra immortalare proprio il momento della rapina.

"Ci sono due cose importantissime: la salute e la libertà - ha poi detto sui social Lacerenza, 'noto' anche per essere l'ex compagno di Stefania Nobile, figlia di Wanna Marchi -. Vale la pena girare armati e rischiare cinque o sei anni di galera per un orologio? Io me ne compro un altro domani, con due giorni di lavoro - ha continuato il ristoratore -. Riflettete su questo, soprattutto quando si è sprovveduti, in un'epoca come questa in cui sono telecamere in tutte le parti" ha concluso, facendo verosimilmente riferimento proprio alle telecamere che avrebbero ripreso il blitz.

La polizia, raccolta la denuncia dell'uomo, ha iniziato tutte le indagini del caso per verificare il suo racconto e dare la caccia ai presunti rapinatori. 

Non è la prima volta negli ultimi giorni che Lacerenza fa parlare di sé. A fine novembre, infatti, l'imprenditore - a bordo della sua Ferrari - si era reso protagonista di una folle sfida di velocità in città con una Ducati. Lui stesso, a testimonianza della sfida, aveva immortalato tutto su Instagram con le immancabili "storie". 

Foto - Il frame pubblicato da Lacerenza

frame rapina lacerenza-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, morto barista milanese di 34 anni: lascia un bimbo di 1 anno

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Violente risse nella notte: uomo trovato con avambraccio squarciato

Torna su
MilanoToday è in caricamento