Milano, rapinatore sfrutta la mascherina per nascondere il volto ma non basta: arrestato

È stato arrestato dalla polizia ferroviaria nella stazione ferroviaria di Milano Repubblica

Repertorio

Pensava che grazie alla mascherina per coprire naso e bocca sarebbe stato impossibile identificarlo. Alla fine invece è finito nella rete della polizia. In manette un cittadino afgano di 25 anni, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto.

È stato arrestato dalla polizia ferroviaria nella stazione ferroviaria di Milano Repubblica. Lo straniero, indossando una mascherina chirurgica, si era reso responsabile di due furti con strappo di telefoni cellulari ai danni di due ragazze a bordo treno.

Dalla visione delle immagini della videosorveglianza, gli agenti sono riusciti a risalire all'identità del responsabile, persona conosciuta per analoghi reati in ambito ferroviario e, dopo una serie di appostamenti, lo hanno individuato ed arrestato mentre era nella stazione di Milano Repubblica.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento