Armati e pronti a sparare, tentano di investire un carabiniere: smantellata banda di ladri

Nei guai quattro ladri, sarebbero i responsabili di diversi colpi messi a segno in Brianza

Repertorio

In macchina avevano una pistola carica e pronta a sparare. Quando hanno capito di essere alle strette hanno tentato di investire un carabiniere, ma sono stati arrestati. Nella notte tra giovedì e venerdì i carabinieri della compagnia di Desio hanno smantellato una presunta banda di ladri albanesi che, secondo quanto riferito dagli investigatori, negli ultimi mesi avrebbe agito tra il milanese e la Brianza. Nei guai due 33enni, un30enne e un 22enne, accusati di detenzione abusiva di armi, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e detenzione ai fini di spaccio, come racconta MonzaToday.

I carabinieri sono arrivati a loro seguendo la loro automobile: una Golf bianca. Auto che le telecamere a circuito chiuso avevano inchiodato in diverse zone in cui erano stati messi a segno numerosi furti. Stessa auto. Stesso modello. Sempre con targhe diverse. 

Nella serata di giovedì i carabinieri hanno notato proprio quella Golf bianca con a bordo due dei presunti ladri (i due 33enni) e l'hanno seguita fino in via Montesanto a Monza dove l'hanno bloccata mentre scendeva la rampa di un box. Quando i militari sono scesi per il controllo, il conducente ha tentato di investire uno di loro, ma fortunatamente il carabiniere è riuscito a schivare l'auto, ma cadendo si è procurato una contusione al ginocchio sinistro.

A bordo della vettura è stata rinvenuta una pistola Walther 7.65 con caricatore inserito - rubata ad Ala (Trento) il 7 dicembre scorso. La macchina, inoltre, è risultata rubata a Casatenovo. Sempre all'interno dell'auto è stata trovata la chiave di un box delle vicinanze al cui interno è stata recuperata diversa refurtiva: vini, gioielli e un'altra pistola — una Pyton — rubata a Viggiù (Varese) il 2 dicembre. Non solo: sono saltate fuori anche tre targhe rubate, mille euro in contanti e 150 grammi di hashish.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altri due complici di 22 e 20 anni della presunta "batteria" sono stati fermati in via Coti Zelati a Paderno Dugnano: i militari li tenevano d'occhio da alcune ore. Nell'operazione sono stati impegnati quindici uomini della compagnia di Desio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento