Cronaca

Presi i baby criminali di Milano: armati e "feroci", rapinavano in branco i loro coetanei

Fermati tre giovanissimi a Milano: due minorenni e un 18enne. Sono tutti finiti in comunità

Armati, spietati, feroci, nonostante l'età. Tre ragazzini - due minorenni e un 18enne - sono stati fermati dalla polizia lo scorso weekend in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare perché ritenuti i responsabili di tre rapine commesse a gennaio dello scorso anno contro tre loro coetanei. 

I baby criminali sono stati bloccati dagli agenti della Questura meneghina e sono stati collocati in una comunità. 

Stando a quanto finora riferito da via Fatebenefratelli in una nota, i tre avrebbero agito "con particolare ferocia, a mano armata ed in gruppo". E, quando era stato necessario, erano arrivati a "sequestrare le vittime". In più, in alcuni episodi avevano anche cercato di costringere le loro "prede" a collaborare con loro per mettere a segno altre rapine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presi i baby criminali di Milano: armati e "feroci", rapinavano in branco i loro coetanei

MilanoToday è in caricamento