rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Senago / Via Milano

Rapinavano banche e portavano in Sicilia il bottino: cinque arresti

Sgominata la banda: almeno tre colpi nell'hinterland nel 2014

Cinque persone sono state arrestate e due denunciate. Si tratta di italiani sospettati di avere messo a segno varie rapine nell'hinterland Milanese. Si tratta di cinque italiani, di origine palermitana, tutti (tranne uno) già arrestati a Buccinasco il 7 febbraio 2014, mentre stavano per rapinare un'agenzia bancaria locale (video).

I colpi di cui sono accusati riguardano la rapina all'Intesa di Cusano Milanino (24 giugno 2014), al Credito Artigiano di Bresso (12 luglio) e alla Bpm di Senago (16 settembre). Simili le modalità con cui i malviventi perpetravano le loro azioni. Entravano in banca all'orario di chiusura dopo avere forato i muri del piano interrato e costringevano gli operatori, ancora all'interno per le "chiusure", di aprire le casseforti e le cassette di sicurezza. Infine immobilizzavano i presenti, utilizzando comuni fascette da elettricista.

Le indagini sono state condotte attraverso i tabulati telefonici e gli elenchi delle persone che si imbarcavano in traghetti e arei da e per la Sicilia. Elenchi che la banda tuttavia riusciva a modificare in modo da sfuggire ai controlli. I componenti della banda godevano anche della collaborazione di alcuni parenti, che provvedevano a trasferire in Sicilia la refurtiva immediatamente dopo il colpo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinavano banche e portavano in Sicilia il bottino: cinque arresti

MilanoToday è in caricamento