rotate-mobile
Cronaca San Giuliano Milanese

Armati e violenti: presi i due 20enni che rapinavano i passanti

In manette due ragazzi di 20 anni. Sono accusati di tre rapine

Colpivano in strada, senza farsi particolari problemi. Colpivano con violenza e ferocia, decisi a portare a termine i loro blitz. Due ragazzi - un cittadino peruviano e un salvadoregno, entrambi 20enni - sono stati arrestati nei giorni scorsi dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere perché ritenuti responsabili dei reati di rapina aggravata e lesioni personali. 

Stando alle indagini dei militari, i due tra dicembre e gennaio 2021 avrebbero messo a segno tre rapine a San Giuliano Milanese. Nel loro mirino erano finiti un 23enne peruviano e un 21enne nigeriano, che erano stati minacciati con un coltello, feriti e derubati di 600 euro e di un cellulare. In un’altra occasione i due 20enni, al termine di una lite, avevano colpito alla testa un 42enne salvadoregno, facendolo finire in ospedale. 

I due arrestati si trovano adesso nel carcere di Lodi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armati e violenti: presi i due 20enni che rapinavano i passanti

MilanoToday è in caricamento