Milano, serie "record" di furti e rapine: 4 colpi in meno di 4 ore, sei persone in manette

Quattro tra furti e rapine nel giro di 3 ore e mezza. Fermate sei persone, tra loro 3 donne

Più di un colpo all'ora. E sei persone finite in carcere. Incredibile serie di furti e rapine a Milano, dove mercoledì si sono verificati quattro blitz nel giro di tre ore e mezza.

La serie si è aperta alle 14.30 in via Padova, dove un uomo di 50 anni - un cittadino tunisino con cittadinanza tedesca - ha cercato di rapinare il Penny Market. Il 50enne, dopo aver messo 25 euro di merce in una busta, si è avviato all'uscita e ha colpito l'addetto alla sicurezza che è comunque riuscito a bloccarlo e consegnarlo alla polizia.

Meno di due ore dopo, alle 16.20, sono stati di nuovo i poliziotti ad arrestare - con l'accusa di furto - un 52enne, cittadino italiano, che ha pensato bene di uscire dall'Esselunga di via Cena con 300 euro di prodotti non pagati. Anche lui è stato fermato dalla vigilanza, che non lo aveva mai perso di vista, e portato via dalla Volante. 

Alle 17.45 è stata la volta di tre donne, di 21, 24 e 26 anni, tutte con precedenti. Le tre dopo aver arraffato cosmetici e cibi per un valore di 200 euro dall'In's di via Minerbi, hanno intimato alla cassiera di lasciarle passar altrimenti le avrebbero danneggiato l'auto. Anche per loro, però, il colpo non è andato a buon fine e sono scattate le manette. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La stessa sorte 15 minuti dopo è toccata a un 45enne dell'Ecuador. L'uomo e un complice, che è riuscito a fuggire, si sono presentati nel negozio "Game 7 athletics" di piazzale Argentina e con la scusa di provare dei vestiti, hanno staccato le placche anti taccheggio e hanno cercato di guadagnarsi la fuga. A bloccare il ladro è stata una commessa, che si è anche beccata un pugno in pieno volto. La donna fortunatamente non ha avuto bisogno delle cure dei medici, mentre la giornata del rapinatore è finita nel carcere di San Vittore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento