Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Rapine violente, nel mirino gli orologi di lusso degli automobilisti

Due arrestati, attribuiti a loro due colpi durante l'estate del 2021

Individuavano automobilisti a bordo di vetture di grossa cilindrata, li inducevano a fermarsi con una scusa e poi li aggredivano per impossessarsi dei loro orologi di lusso. Due uomini sono stati arrestati dalla polizia di Milano in seguito ad una indagine partita dal secondo dei due colpi di cui sono accusati, commesso in piazzale Lotto il 6 luglio 2021.

In quell'occasione, i due malviventi, in sella ad uno scooter, avevano segnalato una ruota sgonfia al conducente di una Porsche Cayenne. Questi si è fermato alla stazione di servizio Agip del piazzale per verificare lo stato delle sue ruote e, sceso dalla vettura, è stato violentemente aggredito da uno dei due, che si è impossessato del suo orologio Richard Mille in oro bianco, del valore di circa 120 mila euro. I due sono poi scappati in scooter.

Le indagini hanno permesso di attribuire ai due anche un altro colpo, effettuato a giugno in piazza Monte Titano (Lambrate). In quell'occasione i due avevano urtato con lo scooter la Bmw 7 di un uomo per indurlo a scendere dall'auto, poi lo avevano aggredito bloccandogli il braccio e impossessandosi dell'orologio Audemars Piquet del valore di circa 30 mila euro. 

Gli arrestati sono due cittadini di origine franco-algerina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine violente, nel mirino gli orologi di lusso degli automobilisti

MilanoToday è in caricamento