Cronaca

Porta via la figlia dalla comunità protetta: la maltrattava e picchiava

I carabinieri di Rho stanno cercando una donna bielorussa 39enne: ha sottratto la figlia di 8 anni alla comunità protetta alla quale era stata affidata per maltrattamenti e degrado in famiglia

Una donna bielorussa di 39 anni avrebbe "rapito" la propria figlia di 8 anni da una comunità protetta a Garbagnate. La piccola, infatti, è stata affidata ai servizi sociali vista la situazione di degrado e maltrattamenti nella quale versava la famiglia. Il padre è italiano, e insieme alla bambina e alla donna vivono ad Arese.

Il fatto qualche giorno fa. Secondo una prima ricostruzione, la bimba sarebbe stata avvicinata dalla madre in un bowling del Milanese, mentre, insieme agli altri ragazzini della comunità, si stava festeggiando il compleanno di una sua amichetta. Qui l'avrebbe portata via.

Immediatamente sono stati informati i carabinieri della compagnia di Rho che hanno avviato le ricerche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta via la figlia dalla comunità protetta: la maltrattava e picchiava

MilanoToday è in caricamento