Misterioso rapimento ad Albairate, camionista denuncia: erano in quattro con le pistole

All'uomo, con precedenti penali, avrebbero rubato 30mila euro di merce alimentare

Repertorio

I carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso stanno indagando sul misterioso "rapimento" denunciato da un camionista italiano di 47 anni, al quale un gruppo di quattro malviventi avrebbe rubato il carico di merce che trasportava: generi alimentari per un valore stimato in 30mila euro. 

Stando a quanto raccontato dall'uomo, un calabrese con numerosi pregiudizi per truffa, dopo aver caricato il proprio camion - lavora per una ditta di autotrasportatori di Salerno - a Como, attorno alle 21.30 di martedì, è stato fermato dalla gang. Viaggiavano, secondo le sue parole, su un'auto. Due di loro erano armati, non avevano passamontagna ma guanti. Dopo averlo legato con delle fascette da elettricista lo hanno caricato nel camion e sono andati in un magazzino per scaricare la merce. Poi lo avrebbero abbandonato col camion in mezzo ai campi ad Albairate, località Cascina Faustina. L'uomo, originario della Calabria, doveva arrivare in Francia e in Olanda. 

I carabinieri intervengono alle 4 del mattino: quando ricevono la chiamata del 47enne che, a suo dire, aveva perso molto tempo per cercare di liberarsi. Ora i militari stanno cercando di verificare il suo racconto. Poco lontano dal luogo dove è stato trovato, infatti, ci sarebbero delle telecamere. Le immagini dei circuiti di sicurezza potranno aiutare a capire meglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento