Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Vialba / Via Angelo Brunetti

Milano, organizzano un rave party: arrestati mentre scassinano il cancello di un capannone

Tre giovani sono stati colti sul fatto dalla polizia

Repertorio

Sventato dalla polizia un rave party abusivo che stava per partire in via Brunetti, zona Certosa, nella serata di sabato 25 gennaio 2020. Gli agenti sono intervenuti proprio mentre tre giovani stavano forzando il cancello di un capannone per entrare e "predisporlo" per la festa. E li hanno arrestati.

E' successo intorno alle dieci e un quarto di sera. I tre si erano recati in via Brunetti e sono stati colti sul fatto: uno di loro aspettava a bordo di un'auto, un altro tentava di fare il "palo" e il terzo stava tagliando il lucchetto del cancello con un flessibile. La polizia li ha bloccati e poi ha perquisito l'auto: all'interno tutto il materiale per diffondere la musica, come mixer, cavi, cuffie, casse acustiche e così via, ma anche attrezzi per lo scasso.

Rave abusivo, tre arrestati

Tutto il materiale è stato sequestrato e i tre arrestati per danneggiamento aggravato: si tratta di un indiano di 30 anni, un italiano di 23 anni e un albanese di 23 anni, tutti con precedenti specifici riguardanti rave e feste abusive. I giovani sono stati anche indagati per possesso di grimaldelli e per tentata invasione di terreni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, organizzano un rave party: arrestati mentre scassinano il cancello di un capannone

MilanoToday è in caricamento