Rave party a Cornaredo, denunciate 125 persone

In 125 sono stati denunciati per un rave party scoperto dai carabinieri a Cornaredo. Le accuse per i giovani, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, vanno dal furto al danneggiamento, passando per invasione di terreni e disturbo della quiete pubblica

Avevano sfondato l’ingresso di una vecchia fabbrica di Cornaredo, per dare vita ad un rave party. Per 125 di loro le cose non sono andate però come speravano: denunciati tutti alla Procura.

A segnalare i ragazzi, più o meno giovani alla Procura, sono stati i carabinieri di Rho che si sono appostati nei pressi del rave, fotografando persone e targhe di auto e istituendo dei posti di blocco.

“Questo ha permesso di poter accertare responsabilità dirette dato che spesso i partecipanti ai rave party non usano auto di loro proprietà” hanno fatto sapere i militari.

I denunciati hanno un’età compresa tra i 20 e i 25 anni in maggioranza, e dovranno rispondere di danneggiamento, invasione di terreni, furto e disturbo della quiete pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento