In posta per chiedere il reddito di cittadinanza, ma con un documento falso: uomo arrestato

In manette un 32enne, cittadino romeno, con precedenti identici. La storia

Voleva il reddito di cittadinanza, ma ha "guadagnato" le manette. Un uomo di 32 anni, un cittadino romeno con precedenti, è stato arrestato venerdì pomeriggio a Milano con l'accusa di "truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche" dopo essersi presentato in un ufficio postale con un documento falso. 

A dare l'allarme agli agenti, verso le 14, è stata proprio una dipendente delle Poste di viale Monte ceneri, insospettita da una delle carte presentate dal 32enne per formalizzare la richiesta per il reddito di cittadinanza. L'uomo ha infatti consegnato una attestazione di soggiorno permanente per i cittadini dell'Unione Europea con intestazione e timbro del comune di Milano che, evidentemente, non ha convinto l'addetta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti, una volta visto il documento, hanno voluto approfondire e sono andati con il 32enne in Questura, dove il permesso è effettivamente risultato falso. A quel punto per l'uomo, che ha un precedente praticamente identico del 2017, sono scattate le manette. Deve rispondere anche del reato di "uso di atto falso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

  • Milano, in Lombardia il coprifuoco anti coronavirus 'chiude' negozi e centri commerciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento