Referendum sull'ambiente, Palmeri:”Massima garanzia per i diritti dei cittadini”

Dopo la consegna delle firme raccolte, il Comitato promotore dei 5 referendum per Milano questa mattina ha incontrato il presidente del Consiglio Comunale Manfredi Palmeri. La stretta di mano ha sancito la massima collaborazione e il rispetto dei tempi stabiliti dal regolamento

"Le 25 mila firme sono state depositate ormai da giorni negli uffici elettorali, ben oltre le 15 mila richieste per ciascun quesito, ora ci vorranno 45 giorni per la verifica delle firme, altri 30 perchè vengano esaminate dal Collegio dei Garanti e poi il sindaco avrà dai 30 ai 70 giorni per decidere quando fissare la data per il voto”, è quanto ha spiegato Marco Cappato, del comitato referendario, al termine dell'incontro svoltosi stamani tra il Comitato e il presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri.

“I regolamenti e lo statuto prevedono delle leggi fatte a favore dei cittadini, per incoraggiare l'iniziativa popolare, con dei tempi certi ma ci sono delle nomine, come ad esempio quella del Collegio dei Garanti, che dipendono fortemente dall'evolversi dei fatti politici - ha continuato Cappato - In questo incontro con il presidente Palmeri, che ringraziamo molto, possiamo dire di aver ottenuto le garanzie che questi tempi non ritarderanno il diritto dei cittadini rispetto ai termini stabiliti, questo anche per quanto riguarda le modalità di informazione, di dibattito e di confronto previste dal regolamento stesso”.

“Non si può sgarrare neanche di un giorno” ha confermato Manfredi Palmeri assicurando che “La procedura è già stata attivata e non ci dovranno essere rallentamenti”. Il presidente ha anche sottolineato come l'iter si svolgerà in maniera da garantire il comitato “che sta collaborando molto con l'amministrazione” ma soprattutto salvaguardando l'interesse dei cittadini “sia di quelli che hanno firmato, sia di quelli che comunque vogliono avere la possibilità di esprimersi”.

Il bando per l'elezione del Comitato dei Garanti scade il 29 novembre, il 6 dicembre verrà preparata la relativa delibera che verrà presumibilmente discussa nel consiglio del 9 dicembre. Ad oggi sembra poco probabile riuscire ad andare al voto in concomitanza con le elezioni comunali di questa primavera, “E' una anomalia - ha commentato Edoardo Croci di MilanoSìMuove - In tutti i paesi con una grande tradizione referendaria si vota lo stesso giorno, ma noi speriamo comunque che molti milanesi vengano a votare e soprattutto che si voti il prima possibile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, abbonamenti Atm: via ai rimborsi per le mensilità non utilizzate durante il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento