menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trenord: "Conti in ordine, Legambiente e Cisl dicono falsità"

"Trenord risponde alle critiche con i fatti: i primi 5 treni dei 63 ordinati sono già in circolazione, mentre a settembre entreranno in servizio altri 2 convogli. Per Expo 2015, circoleranno in Lombardia 39 convogli nuovi di zecca", la replica dell'azienda

Trenord risponde alle accuse di Dario Balotta (Legambiente) e Gigi Petteni (Cisl) ricordando che i conti di Trenord sono in ordine, come dimostra la semestrale presentata mercoledì, con 6,9 milioni di euro di utile netto e un margine operativo lordo di 35,9 milioni di euro, in aumento del 36% rispetto al 2013.

Ciò dimostra che la gestione dell’azienda è assolutamente sotto controllo. I conti a posto sono frutto di precise politiche di gestione e servono per sostenere gli investimenti e garantire miglioramenti non effimeri al servizio, si legge in una nota.

"Trenord risponde alle critiche con i fatti: i primi 5 treni dei 63 ordinati sono già in circolazione, mentre a settembre entreranno in servizio altri 2 convogli. Per Expo 2015, circoleranno in Lombardia 39 convogli nuovi di zecca per il servizio pendolare lombardo, mentre i rimanenti lo saranno nei mesi successivi", prosegue l'azienda.

"Per chi conosce il sistema ferroviario è noto come siano in corso importanti lavori di ammodernamento delle reti che hanno una inevitabile incidenza sugli indici di puntualità. Ma un adeguamento della capacità dell’infrastruttura è una condizione essenziale per garantire il miglioramento del servizio che sia tangibile e permanente, ben oltre l’orizzonte Expo, per tutti i pendolari lombardi", conclude Trenord.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento