rotate-mobile
Cronaca Porta Nuova / Corso di Porta Nuova, 16

Restauri e "pulizia": tutti i monumenti di Milano che saranno "a nuovo"

Si prevede il restyling di quindici opere, fra statue e porte della città antica, che torneranno pulite, riparate e consolidate

Il Comune di Milano ha annunciato un importante piano di restauri rivolto a diversi monumenti cittadini. Si prevede il restyling di quindici opere, fra statue e porte della città antica, che torneranno pulite, riparate e consolidate.

Le superfici saranno recuperate, ritrovando così i colori originari della pietra e del bronzo. I lavori riguarderanno il monumento a Costantino nel sagrato della Basilica di San Lorenzo Maggiore, gli archi di Porta Nuova, il monumento a Napoleone III, la fontana di San Francesco D’Assisi, il monumento a San Lazzaro in piazza Vetra, porta Ticinese, il monumento a Leonardo Da Vinci di fronte alla Scala, quello a Giuseppe Sirtori ai giardini Montanelli, l’obelisco del Piermarini e, ancora, i monumenti dedicati a Giuseppe Missori e a Cesare Beccaria, a San Giovanni Nepomuceno al Castello Sforzesco e ai caduti di Mentana nella omonima piazza fino a San Calimero in zona Crocetta e al monumento al Bersagliere, che si trova all’incrocio fra corso Europa e via Larga.

L’intera operazione ha un valore di oltre un milione e mezzo di euro, ma il Comune non sosterrà alcun costo perché i restauri vengono pagati grazie alla pubblicità sui ponteggi.

Tra gli altri lavori in corso che riguardano monumenti storici di Milano, segnaliamo anche quelli che interessano le fontane, come quella di Piazza Castello, che si concludono a ottobre, o quella di Villa Scheibler a Quarto Oggiaro, riqualificata e già tornata in funzione, così come quella di Piazza Fontana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restauri e "pulizia": tutti i monumenti di Milano che saranno "a nuovo"

MilanoToday è in caricamento