Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Roma

Accusato di insulti razzisti, assolto ex assessore della Lega Nord

Riccardo Grittini, ex assessore allo sport di Corbetta, fu accusato di aver proferito insulti razzisti durante l'amichevole tra Pro Patria e Milan. Condannato in primo grado, è stato assolto in appello

Riccardo Grittini

È stato assolto Riccardo Grittini, ex assessore allo sport di Corbetta che nel gennaio 2013 era stato denunciato insieme ad altri 6 ultras per cori a sfondo razzista.

Tutto era accaduto durante un'amichevole tra Busto Arsizio e Milan. Grittini, insieme a cinque ultras fu indagato per aver urlato insulti razzisti nei confronti di Boateng. Il giocatore rossonero, irritato, aveva scagliato il pallone contro gli ultras bustocchi e aveva lasciato il campo insieme ai compagni di squadra. In seguito all'episodio l'assessore lasciò la delega allo sport, mantenendo quelle all'ambiente, protezione civile e rapporti istituzionali con i comitati di quartiere.

Per lui e gli altri cinque ultras scattarono Daspo e denunce. Furono condannati — in primo grado — a due mesi di reclusione. Poi nel maggio 2015 la Corte d'Appello ribaltò la sentenza: «Il fatto non sussiste». Lunedì la notizia che la sentenza di assoluzione è passata in giudicato diventando definitiva: la procura ha deciso di non ricorrere in Cassazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di insulti razzisti, assolto ex assessore della Lega Nord

MilanoToday è in caricamento