Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

I due ricercati arrestati in stazione a Milano

In manette un 55enne e una 25enne, entrambi erano ricercati

Fine della corsa. Un uomo e una donna, entrambi ricercati per due condanne da scontare, sono stati arrestati giovedì in stazione centrale a Milano dalla polizia. 

Il primo a finire in manette è stato un 55enne, cittadino romeno, che era diventato latitante dopo un provvedimento emesso dal tribunale meneghino per una condanna per resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti, impegnati in un servizio di vigilanza a bordo di un treno proveniente da Bologna e diretto nel capoluogo lombardo, hanno notato un passeggero sospetto e hanno deciso di controllarlo. Dalla verifica in banca dati è emerso che il viaggiatore era ricercato per una condanna a 4 mesi di reclusione: arrivato nello scalo di piazza Duca d'Aosta per lui sono scattate le manette ed è stato accompagnato a San Vittore. 

La stessa sorte poco dopo è toccata a una 25enne, cittadina bosniaca. Gli agenti, che stavano effettuando dei controlli anti borseggi in Centrale, hanno subito visto la donna, che era una loro vecchia conoscenza. Fermata per gli accertamenti del caso, è "saltata fuori" la pena da scontare di 2 anni, 11 mesi e 25 giorni di carcere. Anche per lei stesso epilogo: arresto e carcere. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I due ricercati arrestati in stazione a Milano

MilanoToday è in caricamento