Pericoloso ricercato in Svizzera riconosciuto e arrestato nel Milanese

L'uomo è stato fermato dai carabinieri a Corbetta nella tarda mattinata di venerdì 20 novembre

Immagine repertorio

Era ricercato in Svizzera per diversi reati e i carabinieri l'hanno fermato nel Milanese durante un controllo, per poi trarlo in arresto. L'accaduto a Corbetta, periferia ovest della città, nella mattinata di venerdì 20 novembre. In manette un 55enne macedone.

Su Stoic Boshko, questo il nome del malvivente, considerato pericoloso, dallo scorso luglio pendeva un mandato d'arresto europeo per numerosi reati tra cui furto, rapina e violenza privata.

Nel corso di un servizio in piazza del Popolo, i militari hanno individuato il ricercato, a bordo di un'auto (poi risultata intestata a prestanome) come individuo sospetto e l'hanno fermato. 

Attraverso la foto segnalazione, i carabinieri hanno scoperto l'identità del 55enne, pluri pregiudicato noto con cinque diversi alias e ricercato in Svizzera dalla scorsa estate.

A quel punto per il 55enne si sono aperte le porte del carcere ed è stato condotto a San Vittore in attesa di essere estradato in Svizzera. L'auto con intestazione fittizia, invece, è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento